Vøx

Open Arms: “Immigrati troppo violenti, dobbiamo sbarcarli in Italia”

Condividi!

Colpo di stato: giudice italiano apre il porto di Lampedusa ai trafficanti di Open Arms

TAR apre porti italiani ai trafficanti, Salvini risponde – DIRETTA VIDEO

Ore prima, il fondatore dell’ong catalana, l’ex bagnino Oscar Camps, aveva chiesto lo sbarco immediato perché i clandestini stavano diventando violenti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Con il rischio della “deflagrazione di episodi di violenza sulla nave e di risse tra gli stessi migranti”. “Il quadro è destinato a deflagrare in una esplosione di violenza” e ciò, ha aggiunto Camps, “trasformerebbe il tutto in una tragedia”.

I 19 membri dell’equipaggio tentano a fatica di contenere la violenza “sul cibo, su posti all’ombra o al sole, per la fila verso i bagni, due in un spazio complessivo di 180 metri quadri, e molti non possono chiamare i propri cari a casa”, ha affermato Camps.

Questo testa di totano ha raccattato 150 energumeni africani, si è rifiutato di riportarli indietro, in Tunisia, in Spagna, a Malta, e ora con la complicità di un giudice d’alto bordo ce li vuole sbolognare a noi, perché sono violenti.

Un altro commento sulla delirante decisione del TAR. Trattandosi di una sospensione, e non di una decisione in merito, è ancora più delirante. Perché il danno causato dalla sospensione sarebbe irreparabile (mica li riporti indietro, poi i clandestini). Di solito il TAR sospende decisioni proprio in virtù del danno irreparabile che, in questo caso, provocherebbe. Si tratta quindi di un’oscenità giuridica con la quale il giudice amministrativo si sostituisce al governo. Roba da arresto immediato. Siamo in balia del primo che si sveglia e decide di contare più di milioni di italiani.