Albanesi liberi di scorrazzare senza patente italiana in Italia grazie a Toninelli

Condividi!

Già gli albanesi possono entrare in Italia senza visto, il che, per un’etnia che è in testa al numero di detenuti stranieri nelle carceri italiane, è una follia. Ora, potranno anche scorrazzare liberamente con le patenti prese a Durazzo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il nuovo modello della patente di guida albanese rilasciato il 24.01.2017 sarà riconosciuto anche in Italia a partire dall’8 settembre.

La direzione dei servizi di trasporto stradale ha annunciato che la conversione delle patenti di guida sarà resa possibile grazie a un accordo reciproco firmato tra due governi. Grazie Toninelli, ministro dei Trasporti. E comunque, la Lega non doveva permetterlo e doveva rivedere la follia dell’ingresso senza visti di chi, in gran parte, viene in Italia a fare rapine e poi torna a Tirana.

Ora potranno venire a rapinare senza visto e con la patente.




6 pensieri su “Albanesi liberi di scorrazzare senza patente italiana in Italia grazie a Toninelli”

      1. Caro makako, tu che definisci la tua persona come italiana, prima di avvalerti di pensieri che possono essere opinabili impara almeno a scrivere correttamente. Non limitarti a quello che ti dice la TV, la tua testa bacata e la tua ignoranza ingiustificata. Fai ricerche, visita i posti renditi conto di ciò che succede all’estero e immagina cosa succederebbe a te se fossi nato tu in Albania o se fossi ebreo oppure nero di carnagione e qualcun’altro vorrebbe metterti in un forno a bruciare. Quindi prima di parlare e per giunta in modo sbagliato perchè si dice, se ci fossi stato tu e non se c’eri, fai delle ricerche e prova a metterti nei panni delle persone che stai giudicando e immagina di vivere la vita nella loro prospettiva. Pensi che noi italiani veniamo lodati in ogni parte del mondo????
        Perchè se vai in Argentina, Brasile o negli Stati Uniti ti tratteranno in modo che non ti piacerà affatto e se avrai un minimo di cervello la tua ignoranza cesserà di esistere non appena ti farai un esame di coscienza perchè tu devi starci male per colpa di qualche squilibrato che si diverte a rubare o uccidere. Non tutti sono uguale e ricorda che i malviventi possono essere di ogni religione, etnia o carnagione. Spero ti dia una bella svegliata. E prima di definirti italiano, impara ad essere tale

        1. Enjoylif3
          dall’alto della tua ignoranza ti permetti pure di correggere altri utenti?
          Non si dice “se qualcuno vorrebbe metterti in un forno” ma “se qualcuno volesse metterti in un forno”.
          Detto questo, in risposta a tutto il resto che hai scritto, una testata in bocca andrà benone!

  1. Ma qua in Italia guidano tutti indifferentemente con o senza patente, ubriachi o savii… tutti rigorosamente con suv di recente immatricolazione, spacciando vuoi che si comprino delle carrette? Comunque nessuno ha il più piccolo problema con la legge e se proprio trovano il precisino ci penserà il magistrato a mettere le cose a posto e fare giustizia. Alla maniera europeista si intende.

Lascia un commento