Festa islamica del Sacrificio, animali torturati in tutta Italia

Condividi!

Bentivoglio, Bologna. Due tunisini nel piazzale centrale dell’Interporto stanno per sgozzare due animali, pronti a sacrificarli ad Allah. Ma una guardia giurata nota i due e chiama il nucleo operativo e radiomobile di Molinella.

VERIFICA LA NOTIZIA

I tunisini volevano approfittare delle aziende chiuse per ferie e pensavano di passare così inosservati. Peccato che non sia andata così, e ora si sono beccati una bella denuncia. Ma non per l’orrendo sgozzamento senza stordimento, che è legale se dovuto a motivazioni religiose, solo perché la macellazione clandestina è un reato.

Sempre in questi giorni i carabinieri di Martino in Argine, nel Bolognese, hanno pizzicato due marocchini con due pecore: una immobilizzata nel bagagliaio con le zampe legate, e l’altra sotto il cofano. Anche loro si sono beccati una denuncia, questa volta per maltrattamento di animali.

Ieri, invece, cinque sono stati fermati in provincia di Firenze.

E in Lombardia:

Carabinieri salvano 400 agnelli dalla mattanza islamica: “Li stavano per sgozzare”




Un pensiero su “Festa islamica del Sacrificio, animali torturati in tutta Italia”

Lascia un commento