Un governo ‘istituzionale’ sarebbe il colpo di Stato di Mattarella

Condividi!

Il nuovo duo comico terrorizzato dal voto, Renzi e Grillo, lo chiamano ‘governo istituzionale’. Ma è solo un altro nome per colpo di stato. Un colpo di stato ‘democratico’ che avverrebbe con il solito acquisto di parlamentare, che poi è l’unico modo con cui la sinistra è andata al governo in questi anni: mai vincendo un’elezione.

Ed è anche il modo con cui Mattarella è diventato presidente. Ricordiamolo: l’attuale presidente della Repubblica è stato nominato da un Parlamento che aveva una maggioranza dichiarata mesi dopo incostituzionale, perché derivante da un osceno premio di maggioranza che consentì al Pd di ottenere oltre il 50 per cento dei deputati con meno del 30 per cento dei voti e solo qualche migliaio di voti (ottenuti come lo sappiamo tutti) della coalizione avversaria.

Ergo: Mattarella è un presidente incostituzionale che si sarebbe dovuto dimettere il giorno dopo.

Quindi una sorta di governo del presidente, appoggiato da una gang di parlamentari che avrebbero in comune solo il desiderio di mantenere la poltrona il più possibile, sarebbe un doppio colpo di stato.

Non hanno i numeri, perché il Pd è spaccato e molti grilloleghisti stanno già per passare alla Lega. Ma lo abbiamo già detto: in un certo senso un paio di mesi di un governo del genere sarebbero utili a far precipitare la situazione.

La gang Mattarella non ha speranze. Può solo scegliere di quale morte morire: un governo sovranista con elezioni immediate, oppure una rivoluzione sovranista. La seconda ipotesi potrebbe dare risultati imprevedibile. E pericolosi. Sicuramente violenti.




3 pensieri su “Un governo ‘istituzionale’ sarebbe il colpo di Stato di Mattarella”

  1. Mattarella rappresenta la regina nel gioco degli scacchi, è lui che si muove, che agisce per coprire il re che a mio avviso non è il pd, ma il potere europeo, conte era il cavallo. Non abbiamo i pedoni (che siamo noi) mentre loro li hanno eccome, rappresentati dai magistrati, le ong, il popolo di sinistra molto combattivo. Un reggimento. Salvini potrebbe essere una torre dai movimenti lenti e limitati. Capirete che non siamo messi tanto bene.

Lascia un commento