Chiesa scavalca Salvini e scrive alla Ue: “Fate sbarcare Open Arms in Italia”

Condividi!

Ancora in attesa dei clandestini che Conte doveva portare loro in aereo da Malta, il presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (Fcei), pastore Luca Maria Negro, e il moderatore della Tavola valdese, pastore Eugenio Bernardini, hanno scritto al presidente del Parlamento europeo, il cazzaro David Sassoli, per riaffermare la disponibilità ad accogliere i clandestini prelevati in Libia dalla nave Open Arms lo scorso 2 agosto.

VERIFICA LA NOTIZIA

«Vogliamo ribadire a lei e al Parlamento europeo la disponibilità delle strutture della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e della Tavola valdese a farsi carico dell’accoglienza di queste persone in attesa che, doverosamente, si definisca quell’accordo europeo che lei stesso ha opportunamente auspicato», si legge nella delirante missiva.

Scrivere a Sassoli per farsi inviare un branco di clandestini è come scrivere a Babbo Natale. Quando sei in crisi di astinenza perdi il senno. Sassoli ha il potere di un montone in un macello islamico.




Un pensiero su “Chiesa scavalca Salvini e scrive alla Ue: “Fate sbarcare Open Arms in Italia””

Lascia un commento