Centinaia di animali in fila per essere sgozzati da islamici: “Scene horror e sangue ovunque”

Condividi!

Oggi anche in Italia la festa islamica del Sacrificio e dello Sgozzamento:

Oggi inizia la festa musulmana dello Sgozzamento: è già mattanza in tutta Italia

Con migliaia di animali sgozzati in tutto il Paese con il terribile rito islamico.

Di questi, ben trecentocinquanta solo ad Abbiategrasso. Duecento oggi, gli altri domattina. Ieri, a Robecco sul Naviglio, era il giorno clou per la festività del Sacrificio. A prevenire proteste degli animalisti Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso, una decina di uomini del Reggimento Piemonte e la Polizia locale.

Di fronte al cancello del capannone, le povere bestie in fila verso l’esecuzione:

A Ostia, invece, una distesa di corpi genuflessi davanti alla spiaggia. Alle 7,30 si contavano già duecento presenti, tutti schierati su un enorme telo azzurro, molti con il proprio tappetino, per eseguire il rito religioso islamico.

E le immagini che seguono arrivano da Mazara del Vallo. Dove il centro storico occupato da tunisini oggi sembrava un mattatoio islamico:

PS. Sì, anche gli italiani macellano gli animali per cibarsene. Ma non li sgozzano in un brutale rito sacrificale senza stordimento e lasciandoli morire per lento e doloroso dissanguamento.




12 pensieri su “Centinaia di animali in fila per essere sgozzati da islamici: “Scene horror e sangue ovunque””

  1. Ora, per quanto i magreba debbano andarsene tutti, non vorrei che facessimo troppo le verginelle; dall’inizio dell’anno ad Abbiategrasso i “Brambillas”, un temibile ceppo autoctono, avranno sgozzato almeno diecimila maiali. E ne raccolgono il sangue per riti occulti: uno lo chiamano sanguinaccio.

    1. hai le attenuanti del caldo in testa…. la legge VIETA l’uccisione di animali procurando loro inutili sofferenze, poi il beopolo con in testa chi dovrebbe controllare e non lo fa per motivi “religiosi” epermette qualsiasi violazione.
      Io Brambilla mangio salame e mortadella che spero siano il risultato di macellazione secondo le leggi…. ce la fai a capire ?

  2. Adesso a distanza di tanti anni capisco perché Le Tigri di Arkan remove kebab (ex jugoslavia) tagliavano le teste dei figli dei musulmani e ci giocavano a palla… L’odio verso di loro era sviscerale, terribile, senza fondo e c’è il motivo… I MUSULMANI VANNO ODIATI A MORTE E ESTINTI A QUALSIASI LATITUDINE!

  3. Ecco le tradizioni e gli stili di vita che ci arricchiscono “culturalmente” secondo la ex “presidenta” della Camera. C’è troppa tolleranza verso questo genere di barbarie, ma soprattutto, troppo permissivismo rispetto alle usanze che gli islamici importano qui da noi e che sono incompatibili con le nostre leggi e tradizioni. E’ sottomissione, c’è poco da fare.

  4. Si Antani, ma non per compiacere il sadismo sanguinario di belve feroci musulmane, che si leccano le barbe e si masturbano con gli occhi fuori dalla testa… QUEI BASTARDI INCULACAMMELLI LO FANNO PER CATTIVERIA E SADISMO!! Ma tu mi pare che li giustifichi… Hai hai hai Antani, ti stai convertendo?

Lascia un commento