Brescia, guerriglia islamica al parco: 50 pakistani armati di spranghe scatenano il caos

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Maxi rissa tra gang rivali di immigrati ieri sera in un parco pubblico del quartiere Badia a Brescia. Una città ormai preda dell’immigrazione regolare.

Una cinquantina di 20enni e 30enni pakistani ha devastato la zona: cosa ci fanno i pakistani in Italia?

Sul terreno sono rimasti tre feriti, di 20, 36 e 38 anni, trasportati in ospedale alla Poliambulanza. Cinque gli immigrati che invece sono stati arrestati e portati in Questura per l’interrogatorio. Con ogni probabilità la rissa è scoppiata per un regolamento di conti tra gruppi o famiglie rivali, anche se non si escludono motivi legati al controllo del territorio o a dinamiche commerciali nei traffici di merci.

Il confronto era stato programmato da giorni. Tra i feriti più grave è un giovane colpito ad un braccio con un’alabarda artigianale ma, purtroppo, nessun morto.

Terza città italiana per numero assoluto di musulmani, prima in termini relativi: 6% della popolazione totale, rispetto al 3% della media nazionale. Tutto in pochissimi anni.

Secondo la criminologa Luisa Ravagnani, anche se non esistono, al momento, periferie paragonabili a Saint-Denis o a Molenbeek, i musulmani bresciani «sono sparsi attorno all’anello stradale cittadino, soprattutto quelli che lavorano nell’industria siderurgica».

La presenza islamica in città è massiccia e contribuisce in maniera significativa al degrado. Un degrado che avanza e occupa le strade delle attività commerciali di via Milano, via Corsica e via Volta. Storico crocevia commerciale, anche il centralissimo quartiere del Carmine ha assistito alla nascita di numerose attività islamiche.

Volto di questa islamizzazione a teppe forza è Talat Chaudhry, eletto al Consiglio di quartiere di Via Cremona:

Brescia islamica: eletto il pakistano col kalashnikov

Brescia sta per cadere. Quasi il 25 per cento della popolazione è non italiano. Di questi, 1/4 è islamico. Questa è un’invasione con altri mezzi.

https://twitter.com/ClaudioPerconte/status/1125090728651177986

Non è un caso che i servizi abbiano rilevato la principale minaccia interna nella saldatura tra estrema sinistra e immigrati, da utilizzare come teppisti: un po’ come in epoca romana i patrizi utilizzavano gli schiavi contro i plebei

Nella relazione annuale dei servizi segreti al Parlamento, preparata dal Dis.

Essenzialmente, i punti principali sono l’allarme terrorismo islamico, con il pericolo clandestini-terroristi:

Servizi lanciano allarme terroristi sui barconi: “138 immigrati islamici ‘italiani’ con Isis”

L’avanzata delle mafie straniere, in particolare quella nigeriana, ‘grazie’ ai traghettamenti dalla Libia.

E la saldatura tra estremisti di sinistra e immigrazione, con il tentativo di assoldare carne da cannone tra gli immigrati.

In difficoltà per il mancato ricambio generazionale, gli italiani non se li filano più, l’estrema sinistra punta sull’arruolamento della popolazione straniera: “L’eterogenea galassia dell’antagonismo si è distinta soprattutto per il tentativo di superare una persistente tendenza alla “parcellizzazione delle lotte”, così da dare maggiore compattezza al fronte della contestazione. In tale quadro, ha assunto specifico rilievo strategico, nelle progettualità antagoniste, il coinvolgimento nelle mobilitazioni della popolazione straniera, ritenuta, in particolare dai segmenti più oltranzisti, un bacino di reclutamento “capace di produrre conflitto”.

Brescia: ondata di attacchi contro statue cristiane

Capito?

Brescia, italiani in via di estinzione




4 pensieri su “Brescia, guerriglia islamica al parco: 50 pakistani armati di spranghe scatenano il caos”

  1. presentare il conto alla signora Boldrini , Crasso e Company che hanno permesso di trasformare Brescia a Islamabad .
    In questo cazzo di Nazione chi fa e chi permette devono prendersi le responsabilità

  2. #Bossi after sentence on the funds: ‘I now defenestrated’
    ‘Each other was ridden by others and now it is no longer mine’. Belsito: ‘For the later, ask Maroni-Salvini’
    ANSWER. ok EVERYTHING YOU WANT
    NOW RETURN THE 40 MILLION!

    #Bossi dopo sentenza sui fondi: ‘Io ormai defenestrato’
    ‘Vicenda è stata cavalcata da altri e ora partito non è più mio’. Belsito: ‘Per il dopo chiedere a Maroni-Salvini’
    ANSWER. ok TUTTO QUELLO CHE VUOI
    ORA RESTITUISCI I 40 MILIONI!

  3. Meluzzi denounces the plan: “Bergoglio wants to repopulate Italy with afro-Islamists” – VIDEO
    answer.
    SOMEONE SHOULD EXPLAIN to POPE FRANCIS
    that he too is a Catholic!

    Meluzzi denuncia il piano: “Bergoglio vuole ripopolare l’Italia con afroislamici” – VIDEO
    answer.
    QUALCUNO DOVREBBE SPIEGARE a PAPA FRANCESCO
    che anche lui è un cattolico!

Lascia un commento