Asiatici contro i media: “Basta definire ‘asiatici’ le gang di stupratori pakistani”

Condividi!

Come saprete le gang di musulmani, per lo più pakistani, hanno commesso in Inghilterra migliaia di stupri etnici ai danni di bambine e ragazzine inglesi.

VERIFICA LA NOTIZIA

I media, per nascondere la natura etnica dello scempio, usano riferirsi a queste bande come “gang di asiatici”.

Ora, gli altri asiatici, tra i quali la Network of Sikh Organizations (NSO), hanno invitato i media a smettere di riferirsi alle gang di pedofili che sono prevalentemente costituite da membri pakistani musulmani come “asiatici”, perché incorpora in modo inesatto gran parte delle comunità indù e sikh britanniche.

Per non essere ‘razzisti’ sono ancora più razzisti.




4 pensieri su “Asiatici contro i media: “Basta definire ‘asiatici’ le gang di stupratori pakistani””

  1. I Sikh vengono spesso scambiati per musulmani, posso comprendere che si siano stufati specie con la situazione montante in Kashmir. Prendono pietre a destra e sinistra.
    Mi permetto di fare un appunto editoriale: se i Sikh vanno bene e sono attendibili per smascherare il sistema non ti lamentare più quando chiedono di andare in giro in divisa da Sikh. Il problema è che siano qui, non che sono Sikh. I Sikh di Oxford Circus ammetto che sono sicuramente diversi dai nostri.

  2. Con il termine Asiatici oltretutto si comprendono anche Cinesi Giapponesi e Coreani; queste razze, oltre ad essere mediamente più intelligenti di noi bianchi, sono pure meno assatanate sessualente, ed anche per questo stuprano meno, hanno livelli medi di testosterone più bassi. Inutile dire i neri quale posizione occupano in questa classifica….

Lascia un commento