La sinistra bigotta dei travestiti contro Salvini al Papeete

Condividi!

La sinistra è ormai la versione post-moderna delle bigotte suffragette. Un mix di bigottismo e libertinismo che ritiene indecente un ministro in costume al Papeete ma non un travestito che si sbatte un loro deputato, loro senatori che si sodomizzano e vanno in America a comprare bambini e che porta parlamentari sulle navi degli scafisti umanitari e a visitare assassini di carabinieri. La sinistra ‘italiana’ post-moderna è una tragicommedia.

Questo felice paragone dice tutto:

Se pensano ci scalzare Salvini con questo e le moto d’acqua, allora Salvini sarà il ‘padrone’ d’Italia per decenni.

Ora saremo volgari, perché in certe circostanze solo la volgarità può rendere l’idea.

Volete voi un leader che ama la figa o un succhiabanane? Nel secondo caso, svoltate a sinistra.




2 pensieri su “La sinistra bigotta dei travestiti contro Salvini al Papeete”

Lascia un commento