Ha vinto Salvini: clandestini Alan Kurdi sbarcano a Malta, poi tutti in Germania

Condividi!

Il premier Joseph Muscat ha annunciato che Malta, “dietro richiesta della Germania”, consentirà lo sbarco dei 40 clandestini presenti a bordo della nave tedesca Al Kurdi, precisando che nessuno di loro “rimarrà a Malta”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Dietro richiesta della Germania, Malta consentirà ai 40 migranti a bordo della nave tedesca Alan Kurdi di essere trasferiti sui mezzi delle Forze armate e di sbarcare – ha scritto Muscat su Twitter – il governo tedesco e la Commissione europea hanno organizzato l’accoglienza di tutte le persone in diversi Stati membri dell’Ue. Nessun migrante rimarrà a Malta”.

“Grazie Malta, grazie Joseph Muscat”, è stata la risposta su Twitter dei trafficanti umanitari dell’ong Sea-Eye. La nave era in attesa da ore “a circa 20 miglia da Malta di una soluzione politica”.

Ora si attende la stessa soluzione per i clandestini, oltre un centinaio, a bordo dell’Open Arms. Ma se non sequestrano le navi, questi non la smettono.

Più gattini e meno clandestini.




Lascia un commento