130mila giovani italiani lasciano il Sud: secondo Saviano dobbiamo importare immigrati

Condividi!

Il genio Saviano non smentisce la sua totale incapacità di comprendere la realtà che lo circonda, tranne quando copia dagli altri:

Quindi, siccome gli italiani fuggono dal sud in depressione economica, dobbiamo importare centinaia di migliaia di immigrati in hotel. E spendere quasi 5 miliardi di euro l’anno per mantenerli. Mentre loro rubano il lavoro ai giovani del sud che, prima del loro arrivo, potevano lavorare per stipendi degni nelle campagne. Non fa una piega.

Immigrati rubano il lavoro agli italiani: è un genocidio economico

Pensate se il Pd in questi anni, invece di pagare i fancazzisti per stare in posti come Riace, avesse investito nei giovani locali la stessa cifra. Ma non ditelo a Saviano, è oltre la sua comprensione.

E ancora oggi, l’Italia, mantiene oltre 100mila fancazzisti in hotel, la metà di quando governava il PD e in discesa di 4mila al mese. Vi sembra, con i dati dei nostri emigranti, che possiamo permettercelo? Che è giusto permettercelo?




Un pensiero su “130mila giovani italiani lasciano il Sud: secondo Saviano dobbiamo importare immigrati”

  1. Esportiamo Saviano e chi la pensa come lui. Teniamoci i nostri giovani e rimandiamo a casa gli abusivi. Solo così si potrà tornare a vivere e l’Italia starà decisamente meglio.

Lascia un commento