Profughi, col PD vacanze al mare per 2 settimane – VIDEO

Condividi!

Viaggio nei privilegi dei richiedenti asilo, prima del taglio di Salvini, quando la pacchia non era ancora finita e governava il Pd. Uno dei tanti benefits oltre vitto, alloggio e tanto altro erano anche le vacanze al mare.

I richiedenti asilo, ad esempio, avevano ‘diritto’ a vacanze al mare della durata di due settimane. Queste gite al mare per i presunti profughi costavano 400€ al giorno, soldi dei contribuenti:

PROFUGHI IN SPIAGGIA (A SPESE NOSTRE)

VIDEO / PROFUGHI IN SPIAGGIA (A SPESE NOSTRE)I #migranti ospitati ad Andria (Puglia) verranno portati in spiaggia per due settimane. Queste gite al mare per i presunti profughi costano 400€ al giorno, soldi che arrivano alla cooperativa dallo Stato.Poverini.. devono andare al mare perché hanno "diritto al divertimento".. ROBA DA MATTIMentre 6 milioni di italiani rinunciano alle vacanze per colpa della crisi, con i nostri soldi lo Stato paga 2 settimane di gite in spiaggia a persone che per la stragrande maggioranza NON SCAPPANO DA NESSUNA GUERRAMa aiutare PRIMA I NOSTRI fa così schifo ai buonisti ?!#PRIMAGLIITALIANI

Posted by Stefano Borghesi on Friday, July 28, 2017




3 pensieri su “Profughi, col PD vacanze al mare per 2 settimane – VIDEO”

  1. Hanno dovuto portarsi un paio di Italiani per dire; che non lo fanno solo per gli illegali. Brutti vermi bastardi perché non lo avete mai fatto prima allora? cioé portare Italiani indicenti in vacanza, nessuno potrebbe credervi nemmeno se dovreste dire che é Gay e si mostrerebbe mentre uno dei loro negri se lo monta da dietro, neanche in quello gli crederei, penserei che si é fatto montare perché voleva provare. Siete una massa di vigliacchi bastardi che per assicurarvi il vostro stipendio rovinate l Italia con quei merdosi del PD e Liberi Uguali che sono i promotori di tutto cio i quali dovrebbero essere passati per le Armi per tradimento della Nazione ed aver tradito il popolo Italiano perché hanno giurato di difendere gli interessi degli Italiani ed invece fanno tutt altro

Lascia un commento