Imam ‘britannici’ vietano ai bambini di vaccinarsi: “Vaccini impuri”

Condividi!

Gli imam musulmani del Regno Unito hanno di recente emesso una fatwa “anti-vaccini”, denunciando l’“incompatibilità” di questi ultimi con le prescrizioni della sharia. Come del resto avviene in Pakistan.

VERIFICA LA NOTIZIA

La fatwa del Muslim Council of Britain, a cui sono affiliate oltre 500 istituzioni religiose musulmane, tra moschee e scuole coraniche, esorta le famiglie islamiche a non vaccinare i propri figli, perché realizzati con “sostanze impure”.

E non impure nel senso dei ‘noVax’ nostrani, impure in senso islamico: haram.

Come, ad esempio, il vaccino antinfluenzale Fluenz, attualmente disponibile in Gran Bretagna come spray nasale e realizzato per mezzo dell’utilizzo di “gelatina animale”. Questa deriva per lo più dalla cotenna di maiale, ossia un animale giudicato dall’islam come “immondo”.

Il servizio sanitario del Regno Unito ha reagito all’iniziativa promossa dall’organizzazione islamica esprimendo “profonda preoccupazione”. Mary Ramsay, responsabile del dipartimento-profilassi costituito presso l’istituzione medica Royal College of Public Health, ha quindi dichiarato: “A livello nazionale, la copertura vaccinale è drammaticamente insufficiente soprattutto all’interno delle comunità immigrate. L’appello dichiaratamente anti-vaccini lanciato in questi giorni dal Muslim Council of Britain contribuirà ad accrescere la diffidenza dei residenti stranieri verso il personale dei nostri ospedali. Se le famiglie musulmane eseguiranno fedelmente quanto intimato dalle loro autorità religiose, la salute della popolazione minorile del Paese verrà messa a serio rischio”.

Shuja Shafi, responsabile della commissione del Muslim Council of Britain ha risposto: “Quanto è stato approvato in questi giorni è il frutto di approfondite riflessioni compiute dagli imam più autorevoli. Il governo deve rassegnarsi: fino a quando non sarà disponibile un trattamento halal (ossia conforme ai dettami coranici), nessun genitore autenticamente musulmano si azzarderà a sottoporre i suoi figli a contaminazioni”.

Scommettiamo che la sinistra, ora, dirà che è un diritto non vaccinarsi?




Un pensiero su “Imam ‘britannici’ vietano ai bambini di vaccinarsi: “Vaccini impuri””

  1. Delicatissimo e controverso il discorso dei vaccini, si sono resi necessari perché con il calderone di razze che si è venuto a creare le malattie debellate da più di cento anni sono tornate alla ribalta. I cocktail credo che abbiano effetti collaterali notevoli e che in certi casi abbiano favorito l’insorgere di cancro. Mai come oggi miete vittime tra i piccoli, cinquant’anni fa non accadeva. Sono sconosciuti gli effetti di uno, figuriamoci più vaccini insieme. Siamo noi ariani che rischiamo di più a contatto con bacilli inusitati, loro fanno bene ad opporsi a mio avviso.

Lascia un commento