Bergoglio: non una parola sul carabiniere ucciso, parla solo di clandestini

Condividi!

Bergoglio: non una parola sul carabiniere ucciso che andava in pellegrinaggio a Loreto e Lourdes, solita noiosa tiritera sui clandestini affondati (presunti) in Libia.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Ho appreso con dolore la notizia del drammatico naufragio, avvenuto nei giorni scorsi nelle acque del Mediterraneo, in cui hanno perso la vita decine di migranti, tra cui donne e bambini. Rinnovo un accorato appello affinché la comunità internazionale agisca con prontezza e decisione, per evitare il ripetersi di simili tragedie e garantire la sicurezza e la dignità di tutti. Vi invito a pregare insieme a me per le vittime e per le loro famiglie e anche dal cuore domandare, Padre, perchè?”. E’ l’appello di papa Francesco all’Angelus dopo l’ultimo naufragio nel Mediterraneo.

Perché pagano per imbarcarsi e venire a rompere i coglioni. Nessuno li obbliga a ‘fuggire’ dalla noia in Nigeria e Senegal e pagare per salire sul primo barcone.

Eppure, questo nostro eroe normale viveva e lavorava non lontano da casa tua, Bergoglio. Difendeva anche te.




3 pensieri su “Bergoglio: non una parola sul carabiniere ucciso, parla solo di clandestini”

  1. Continuo a sostenere che, per quanto io possa essere addolorato dalla disgrazia, riscontro qualche possibile vizio di operatività: ordire un trappolone per due ragazzini e beccarsi otto coltellate senza prenderli mi lascia perplesso.
    Così questa faccenda, per quanto triste, tenderei a nasconderla sotto il tappeto fino al processo. Al processo poi pene esemplari per i due, megarisarcimento alal vedova e dopo 4 anni via tutti a scontare il resto della pena in Ohio o Wisconsin o da dove vengono i due, ben staffati di legali giudei.
    Fra vent’anni un libro così la vedova incassa qualche gettone dalla TV.
    Nel frattempo cercherei di organizzare una “intervista” con l’organizzatore del trappolone e constaterei se ci sono gli elementi per una corte marziale: hai fatto accoltellare un tuo sottoposto da un ragazzino, parliamone.

    1. Aveva cominciato bene, poi si e’ perso in elucubrazioni discutibili…specialmente sulla vedova e che fra 20 anni…mah! inoltre se l’inchiesta sara’ condotta in modo serio e professionale, verranno subito alla luce le carenze interne, ma cio’ non toglie che questa non era legittima difesa da due CC aggressivi, e’ puro e semplice assassinio, chiaro o no? signor sofista…

Lascia un commento