Salvini tiene lontana nave Guardia Costiera: ancora senza porto

Condividi!

E’ ferma a qualche miglio fuori dal porto di Catania, la Gregoretti, nave della Guardia costiera con 135 clandestini prelevati in acque di competenza maltesi, in attesa che la Ue si faccia carico della loro ospitalità fuori dall’Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Solo in questo caso dal Viminale arriverà l’indicazione del porto di sbarco. Che sarà Catania, giurisdizione di Zuccaro e lontano da Patronaggio e dalla sua simpatica gang.

Ieri il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha spiegato che nessuno sbarcherà se da parte della Commissione europea non ci sarà una presa in carico di tutte le persone salvate. Bruxelles ha fatto sapere che avrebbe contattato gli Stati membri per raccogliere disponibilità. Ma per ora la situazione non si sblocca. Sarà una lunga crociera per i clandestini.

Certo, chiederemmo a Salvini un passo ulteriore: riportali in Libia, e da lì col primo aereo verso casa loro.




Lascia un commento