Carne di maiale vietata in asili tedeschi per non turbare musulmani

Condividi!

La follia islamofila arriva anche nell’Est della Germania. In diverse scuole per l’infanzia di Lipsia la carne di maiale sarà vietata per non turbare i piccoli musulmani. Identiche iniziative in tante altre scuole per l’infanzia tedesche: anche questa è sottomissione.

Ma diciamolo: è solo l’aspetto esteriore. Perché se in una scuola ci sono il 90 per cento di musulmani, il risultato è obbligato. E’ alla fonte che bisogna agire, evitando che ci siano così tanti islamici in Europa. Li stai abrogando i ricongiungimenti familiari, Salvini?

VERIFICA LA NOTIZIA

Tornando al maiale tedesco, i dirigenti scolastici avrebbero emesso delle circolari che vietano al personale delle mense di servire agli alunni non solo “salsicce e salumi di origine suina”, ma persino le “caramelle gommose”, in quanto costituite da gelatina animale ricavata principalmente dalla cotenna di maiale. Quindi invisa ai musulmani.

I presidi degli istituti hanno definito la messa al bando della carne suina come un “gesto di rispetto verso gli iscritti di fede musulmana”. Nel credo coranico, il maiale viene appunto considerato un “animale impuro”.

“La nostra società sta cambiando, essendo interessata soprattutto da una costante crescita della comunità musulmana. È quindi giusto che il sistema educativo, a cominciare dalle strutture per l’infanzia, adegui al variegato contesto culturale della Germania contemporanea i ricettari alla base dei rispettivi servizi di refezione”.

Dopo la diffusione della notizia, una pioggia di minacce contro i presidi in questione. Che ora girano sotto scorta.

L’unico maiale ce l’avete a Berlino. Come vi siete ridotti.




4 pensieri su “Carne di maiale vietata in asili tedeschi per non turbare musulmani”

Lascia un commento