Ora la Francia si prende un pezzo d’Italia: guerra di confine sul Monte Bianco

Condividi!

Ora la Francia viola i confini italiani.

Un’ordinanza francese ‘invade’ il territorio del Monte Bianco che l’Italia considera come proprio e il caso rischia di riaprire il contenzioso, mai risolto, sui confini tra i due Paesi ed avere complessi sviluppi giudiziari.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si estende infatti nell’area contesa tra Italia e Francia il divieto d’oltralpe di atterraggio in parapendio su un perimetro di 600 metri attorno alla cima del Monte Bianco. Le ordinanze dei Comuni di Chamonix e Saint-Gervais del 26 giugno scorso, successive a un incidente mortale, “non hanno la giurisdizione per avere validità sul territorio italiano”, protesta il sindaco di Courmayeur (Aosta), Stefano Miserocchi. “Giuridicamente – aggiunge – ognuno può emetterle solo per quanto concerne la propria competenza territoriale, non può ovviamente andare a fare ordinanze su territorio estero. Dai due Comuni non ci è arrivata alcuna segnalazione ufficiale, ci è giunta una nota dalla guardia di finanza di Entrèves”.

Nizza. Savoia. Corsica.




Lascia un commento