L’Italia odia Carola: dal mare alla montagna piovono insulti sulla capitana

Condividi!

Partecipate anche a voi al gioco ‘insulta la capitana’.Chi esprimerà l’insulto più creativo vincerà un aperitivo col Capitano sulla terrazza del Viminale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Croci celtiche, noto simbolo della tradizione europea, ed insulti espliciti sono apparsi sui cartelli direzionali lungo i sentieri del Carega, fra il monte Zevola e il monte Terrazzo, nel Veronese.

Destinataria «Carola», il che non può evidentemente che far pensare alla Carola Rackete, comandante della Sea Watch già pesantemente insultata a viva voce nel corso del suo sbarco al porto di Lampedusa e sui social. Carola, l’Italia ti odia.




2 pensieri su “L’Italia odia Carola: dal mare alla montagna piovono insulti sulla capitana”

Lascia un commento