Ivoriano aggredisce passanti armato di coltello, +Europa lo difende: “È malato”

Condividi!

Ieri pomeriggio, a Parma, un ivoriano armato di coltellaccio ha aggredito i passanti, a difenderlo un militante di +Europa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il 45enne, dopo essere sfuggito ad un controllo da parte della polizia locale, si è scagliato contro i passanti brandendo un coltellaccio, provocando un fuggi fuggi generale. Solo l’intervento della polizia ha evitato la tragedia.

Stando a quanto riferito dalla stampa locale, l’ivoriano è stato condotto in questura, dove gli inquirenti hanno effettuato le consuete operazioni di identificazione.

A difendere l’africano tal Marco Maria Freddi, militante di +Europa, consigliere comunale della giunta Pizzarotti: “L’ivoriano Hassan Wahabu, in Italia da oltre vent’anni è un malato psichiatrico, abbandonato dai servizi di psichiatria, nonostante nell’ultimo mese fosse stato segnalato ripetutamente ai servizi dedicati. Dunque, un malato, come tutti i malati psichiatrici – bianchi ed italiani – che devono essere aiutati in quanto malati, non perché bianchi o neri. Ora è in via Burla e non voglio pensare in quali condizioni sia costretto a vivere con la sua infermità…”.

I neri malati vanno rimandati in Africa. Insieme a quelli di +Europa.




Un pensiero su “Ivoriano aggredisce passanti armato di coltello, +Europa lo difende: “È malato””

Lascia un commento