Cento africani assaltano barriera spagnola a Melilla

Condividi!

Nuovo assalto afroislamico alla frontiera tra Marocco e Spagna, arresti e feriti. Circa 100 clandestini hanno cercato ieri di sfondare le recinzioni della frontiera di Melilla, enclave spagnola situata sulla costa orientale del Marocco.

In 37 sono riusciti a penetrare all’interno dell’enclave spagnola. Le autorità marocchine hanno arrestato diversi clandestini e alcuni sarebbero rimasti feriti.

VERIFICA LA NOTIZIA

I migranti africani subsahariani vengono spesso fermati dalle autorità marocchine mentre cercano di avvicinarsi ai valichi di frontiera nelle enclave spagnole di Ceuta e Melilla.

Dall’inizio di quest’anno, quasi 14 mila clandestini sono arrivati in Spagna contro i 3mila dell’Italia, la maggior parte dei quali via mare. Lo scorso anno, circa 65 mila migranti sono giunti nella Penisola iberica, più del doppio rispetto ai circa 30 mila del 2017.




Lascia un commento