Vogliono insabbiare lo scandalo Bibbiano: “Roba da complottisti”

Condividi!

E così inizia l’articolo:

Centinaia di post, articoli e meme (alcuni raffiguranti personaggi come Roberto Saviano, Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, Fabio Volo o Laura Boldrini con la mano sulla bocca, rei di aver censurato il tema) hanno nel corso dei giorni mescolato il fatto a mille altri cavalli di battaglia del sovranismo e populismo digitale, transitando da siti come VoxNews.it, dalle galassie social sovraniste – come l’intervento del consigliere di Ostia di CasaPound, Luca Marsella – fino a eventi reali. Come quello di ieri organizzato da Fratelli d’Italia con ospite Alessandro Meluzzi che in un video rilanciato da Giorgia Meloni (fra gli account più attivi per l’hashtag #Bibbiano insieme a quello di Francesca Totolo, collaboratrice del Primato nazionale, il sito di CasaPound, e di @adrywebber) spiega che “il caso di #Bibbiano è solo la punta dell’iceberg”. Dalla teoria gender alla “campagna Lgbt per distruggere la famiglia naturale”, come si legge in altri post, tutto – secondo l’intossicazione in corso – è coperto dal Pd che avrebbe lanciato il diversivo del Russiagate “divulgato provvidenzialmente dopo #Bibbiano, lo scandalo del #Csm e quello della sanità in Umbria” come scrive Totolo in una battaglia che nella mattinata di venerdì l’ha contrapposta all’eurodeputato Pd Carlo Calenda, che è ripetutamente intervenuto per tentare di contrastare la campagna d’odio e disinformazione.

Dai, punto info! Ma, di grazia, nell’articolo non si legge alcuna chiarificazione né critica puntuale. E’, o non è, il sindaco di Bibbiano, accusato di “avere avallato” il traffico di bambini?

E’, o non è vero, che sono 3 i sindaci Pd indagati?

E’, o non è vero, che la legge contro la cosiddetta “omotransnegativià” (che di fatto impedisce le critiche alla teoria gender) è stata approvata proprio in coincidenza con lo scoppio dello scandalo?

E’, o non è vero, che la relatrice della legge è la stessa che ha invitato una delle indagate, che ha sottratto una bambina per darla alla ex lesbica?

E’ vero o non è vero, che al Forteto accadeva lo stesso, e che il solito partito avallava?

Insomma, ce n’è abbastanza, almeno, per parlarne.




Un pensiero su “Vogliono insabbiare lo scandalo Bibbiano: “Roba da complottisti””

  1. Quando c’è una legge che impedisce di parlare di qualcosa state sicuri che c’è l’inghippo.

    Niente parlare di Bibbiano, niente domande su come mi taglio il cazzo e vivere felice, niente domande sull’oloco$to.

    Ricordatevi di tutto quando li avrete sotto le unghie, mancano 3 anni.

Lascia un commento