Merkel sta con le Ong: “Imperativo umanitario salvare i migranti in mare”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Il salvataggio in mare dei migranti è “un imperativo umanitario”: a ribadirlo è il cancelliere tedesco, Angela Merkel, che torna così nuovamente sul tema delle migrazioni. E spiega che “non si può continuare con soluzioni ad hoc per ciascuna imbarcazione di profughi”, ma in ogni caso “il salvataggio non è solo un dovere, è un imperativo umanitario”.

E’ sempre più evidente che dietro le ong tedesche c’è il governo tedesco. Che le utilizza per destabilizzare l’Italia.

I clandestini si salvano, anche se non è un dovere salvare chi paga per violare la tua legge ed entrare illegalmente in casa tua, ma poi si riportano indietro. O in Germania, se loro li vogliono.




3 pensieri su “Merkel sta con le Ong: “Imperativo umanitario salvare i migranti in mare””

  1. “E’ sempre più evidente che dietro le ong tedesche c’è il governo tedesco. Che le utilizza per destabilizzare l’Italia.”
    Sono anni che lo vado dicendo ma nessuno mi credeva. Ora è più che lampante. Merkel è una verde altro che CDU, perchè bisogna sapere che dietro al governo tedesco ci sono proprio loro i verdi tedeschi che con la loro maggioranza al Bundesrat ormai da tempo tengono in scacco governo e l’ intera Germania.

Lascia un commento