Giudice punito dal CSM perché “offende vescovo pro-immigrati”

Condividi!

Ha offeso l’onore e la reputazione del vescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi pubblicando sul suo profilo Facebook un articolo in cui si parlava della veglia del prelato per i profughi, accompagnata da una foto e un commento insultante.

Per questa ragione l’ex parlamentare Luigi Bobbio, ora giudice al tribunale di Nocera Inferiore, è stato condannato dalla Sezione disciplinare del Csm alla sanzione della censura.

La sanzione gli è stata inflitta anche per alcuni post offensivi nei confronti dei sostenitori dell’iniziativa a favore dei migranti ‘Maglietta rossa’, che vennero poi pubblicati su alcuni quotidiani on line.

Vige la Sharia? Il CSM che sanziona e non sanziona se stesso dopo il mercato delle vacche.




2 pensieri su “Giudice punito dal CSM perché “offende vescovo pro-immigrati””

Lascia un commento