Rackete verso nuovo arresto: procura presenta ricorso in Cassazione contro gip

Condividi!

La Procura della Repubblica di Agrigento depositerà entro mercoledì il ricorso in Cassazione contro la delirante sentenza del giudice per le indagini preliminari Alessandra Vella, che aveva rimesso in libertà Carola Rackete non convalidando l’arresto in flagranza di reato disposto dalla Guardia di finanza il 29 giugno.

VERIFICA LA NOTIZIA

Rackete aveva forzato l’ingresso della Sea-Watch 3 nel porto di Lampedusa nonostante il blocco della stessa Guardia di Finanza, speronata dalla sciacquetta.

Vista la sentenza della Cassazione:

Alessandra Vella smentita da Cassazione: speronare Finanza è reato

E’ certo l’accoglimento del ricorso. A meno di qualcosa di imponderabile.




Lascia un commento