San Siro abbattuto, Salvini mette il veto

Condividi!

“Chiedo copia del progetto: ogni novità è la benvenuta, soprattutto se ci aiuta a gestire meglio anche la sicurezza, ma da sportivo, italiano, milanese e milanista non posso pensare all’abbattimento del glorioso stadio di San Siro”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini commentando il progetto per il nuovo stadio di Milano.

Alle società non frega nulla degli stadi, sono interessate a quello che possono costruirci intorno. Sono solo speculazioni.

Ci sono fondi e individui che comprano squadre solo perché così possono operare una grande speculazione edilizia, usando anche i tifosi come clava contro i sindaci.

Le squadre sono cavalli di troia per speculazioni edilizia. A loro interessano i centri commerciali e le attività che con il calcio non hanno niente a che fare. Che si comprino il terreno e facciano domanda per tutte le attività che vogliono fare come fanno tutti i cittadini.




Lascia un commento