BuzzFeed accusa: “Soldi russi alla Lega contro l’Euro”

Condividi!

Soldi Lega da russi? Pd:”Salvini parli”
Il Pd chiede al ministro dell’Interno
Salvini di riferire in Aula, alla Came-
ra, su quanto riportato dal sito ameri-
cano buzzfeeed. Uno stretto collabora-
tore del vicepremier avrebbe trattato
finanziamenti alla Lega tramite petro-
lieri russi. Rubli alla Lega per campa-
gna contro l’euro? Salvini chiarisca”,
twitta il segretario Pd Zingaretti.

“Ho già querelato in passato, lo farò
anche oggi, domani e dopodomani: mai
preso un rublo, un euro, un dollaro, un
litro di vodka di finanziamento dalla
Russia”,replica il vicepremier Salvini.

Ma sul serio, BuzzFeed? La versione americana di Novella2000?

Lettori in fuga, licenziamenti di massa per giornali sinistra

Matteo Salvini, respinge al mittente ogni accusa (ma anche darle il rango di accusa è ridicolo). BuzzFeed presenta bizzarri audio e trascrizioni di un incontro, avvenuto a Mosca, tra Gianluca Savoini, ex portavoce di Salvini, e alcuni non meglio identificati cittadini russi. Durante l’incontro, che sarebbe avvenuto il 18 ottobre scorso all’hotel Metropol di Mosca, si parlò di politica e del progetto, pubblico, che aveva in mente Salvini, di un asse delle forze sovraniste.

BuzzFeed, invece, si inventa che si sarebbe parlato anche dei soldi (65 milioni di euro) da far arrivare alla Lega in vista della campagna elettorale per le Europee, attraverso una triangolazione con l’Eni per la vendita di petrolio dalla Russia all’Italia.

Come se ci fosse bisogno dei rubli per fare campagna contro l’euro. E poi, il Pd che accusa qualcuno di prendere rubli, fa quasi tenerezza.

Queste americanate funzionano, e nemmeno tanto bene, solo in America. In Italia siamo troppo ‘antichi’ per cadere in stupidaggini come questa.

Interpellato dall’Adnkronos Gianluca Savoini smentisce ogni accusa: “Non ci sono mai stati fondi né soldi per la Lega da parte di nessuno di quelli citati da Buzzfeed. Tutte parole e blablabla, come peraltro ha appena detto Salvini”.

BuzzFeed, oltre per gli articoli sui peni, è noto per essersi inventato, come è noto, lo ‘scoop’ di Trump che si faceva orinare addosso da prostitute in hotel di Mosca, e per questo sarebbe stato ricattabile dai russi. Vi sembra una fonte attendibile?

La storia ricalca quella del video del leader del partito populista austriaco che ha fatto cadere il governo austriaco. Ma stavolta chi doveva cadere nella trappola non c’è caduto, ne è uscito uno ‘scoop’ ridicolo.

E poi, questa storia degli americani che vogliono essere gli unici a comprarsi i politici degli altri Paesi è ridicola…

Ma la palma di reazione più ridicola va senza dubbio a Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa, fresca di centinaia di migliaia di euro ricevuti da Soros: ”Salvini leader della Lega ma soprattutto Ministro degli interni deve immediatamente chiarire e smentire senza se e senza ma le rivelazioni di Buzzfeed sui rapporti finanziari tra Lega e magnati russi del petrolio. Dopo il caso austriaco, queste rivelazioni che riguardano l’Italia renderebbero inquietanti e pericolosi i legami tra i partiti nazional populisti e opachi finanziamenti russi”.

Inquietante è che voi siate un partito regolarmente registrato, nonostante vi finanzi uno speculatore finanziario che ha fatto soldi contro gli italiani.

Nell’audio si sente parlare, in inglese, Gianluca Savoini, un ex portavoce de leader leghista presidente dell’associazione Lombardia-Russia, con interlocutori sconosciuti, non si sa bene chi siano e ammesso che siano sul serio russi, non è dato appunto sapere chi rappresentino.

Le parole pronunciate da Savoini sono del tutto prive di allusioni o richieste di denaro. L’ex collaboratore di Salvini esprime soltanto la volontà da parte della Lega e dei suoi alleati in Europa, di migliorare i rapporti con la Russia, precisando che “il prossimo maggio (la registrazione è di ottobre 2018, ndr) si terranno le elezioni europee”.

Savoini specifica che la Lega “vuole cambiare l’Europa” e “non vuole dipendere dalle decisioni di Bruxelles o degli Usa” e “Salvini è il primo a volere questo cambiamento”. Di conseguenza Savoini auspica migliori relazioni con Mosca, “non pro Russia” ma a vantaggio “delle nostre nazioni” (gli Stati europei, ndr).

Tutto qui.




5 pensieri su “BuzzFeed accusa: “Soldi russi alla Lega contro l’Euro””

  1. Ecco i liberatori già cominciano a buttare merda, e non si fermeranno fino a che non avremo un vero nuovo pagliaccio alla guida del nostro paese, un “leader” che vada bene a loro e che faccia scomparire tutto ciò che è italiano dall’Italia. Avvilente leggere i commenti di quelli che danno la colpa ai comunisti. I paesi ex comunisti, oggi, sono gli unici ad essere liberi (ad eccezione dei 3 paesi canaglia del baltico e dell’ucraina) e se non siamo completamente schiavi lo dobbiamo a quel poco che rimane del Patto di Varsavia nel mondo

    1. Io non ho dato la colpa a nessuno, constatavo uno stato mentale. È noto ai più che se devo attribuire colpe di solito cadono sulla gobba del naso dei mercanti e che mi trasferirei in provincia di Mosca domani anche se preferirei fare venire Putin qui. E comunque non mi sento di fare troppa apologia della zecca.

  2. L’iTALIA è IL PAESE DI QUELLI CHE QUANDO SONO ALLE SPALLE AL MURO SANNO SOLO SPUTARE VELENO A CHI CERCA DI FARCI USCIRE DALLA CLOACA CHE CI HA MESSO CHI ORA HA LE SPALLE AL MURO . basta vedere Roma e immondizie : chi ha combinato tutto il casino ? chi sapeva che non veniva eletto ,per poi sparlare di chi doveva riparare ai casini da loro fatti.

Lascia un commento