Giornalista Rai ci crede imbecilli: “Migranti palestrati perché ai lavori forzati”

Vox
Condividi!

E con questa dichiarazione della crocerista sulle navi delle Ong a spese dei contribuenti, possiamo pure chiudere tutto:

A parte che chi va clandestinamente in un altro Paese, come minimo dovrebbe pagarsi in qualche modo la permanenza, in attesa di rimpatrio, quindi i lavori forzati non sarebbero uno scandalo, ma non sapevamo che in Libia stessero costruendo le piramidi…

E se gli uomini sono palestrati perché “ai lavori forzati”, come mai le donne sono tutte obese? Le torturano col cous-cous?

Vox

Il parlamentare della Lega:

RaiNews, a partire dal Televideo che ricade sotto lo stesso direttore, è imbarazzante. Foa, cosa stai aspettando?

Scandalo: giornalista RAI su nave Ong a fare propaganda a vostre spese




4 pensieri su “Giornalista Rai ci crede imbecilli: “Migranti palestrati perché ai lavori forzati””

  1. Attenzione, non sono parole a vanvera, si tratta di una precisa strategia di guerra psicologica. Il fine di questa scemina è quello di fare talmente arrabbiare la gente normale, da far risultare quasi simpatici i neri che le depezzano. In realtà sono esse stesse vittime del lavaggio del cervello subito a scuola e nelle università, complice la deriva sessuale. Altra vittima i neri depezzatori, sradicati dal loro contesto e confinati in una realtà che li criminalizza se stuprano, assurdo, il leone sbrana non miagola.

I commenti sono chiusi.