Salvini chiude il 2001esimo centro profughi: Mineo è vuoto

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nel centro, che era diventato il fulcro della mafia nigeriana in Italia, restano soltanto una ventina di ospiti che nei prossimi giorni lasceranno il Cara in concomitanza con la chiusura.

È infatti ormai imminente la chiusura del Cara di Mineo, il più grande centro d’accoglienza d’Europa. Dalla struttura in provincia di Catania oggi è partito un gruppo di 70 immigrati, trasferito a Isola Capo Rizzuto in Calabria. Centro noto per essere stato gestito, in passato, dalla ‘ndrangheta.

Nel centro restano soltanto una ventina di ospiti ancora che nei prossimi giorni lasceranno il Cara in concomitanza con la chiusura. Per quella occasione dovrebbero essere presenti il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il capo della polizia Franco Gabrielli.

Questo è l’ennesimo centro chiuso da Salvini:

Salvini espelle 60mila immigrati dagli hotel: chiusi 2mila centri profughi

Rimane un problema: andrebbero rimandati a casa, non spostati. Ma già metterli in zone meno lussuose a costi molto più bassi, fa capire loro che è ora di andare in Paesi più accoglienti.




2 pensieri su “Salvini chiude il 2001esimo centro profughi: Mineo è vuoto”

  1. spostare i clandestini da un centro ad un altro non riduce il problema, che si risolve soltanto con l’espulsione del territorio dei seicento e passa mila che stanno invadendo il paese a carico del contribuente. Salvini ci aveva promesso centomila espulsione l’anno: ebbene, è passato un anno dall’insediamento del governo ma il problema è rimasto invariato

  2. Salvini non hai capito nulla !!!!
    tu hai vinto le elezioni ma i comunisti hanno piazzato le mele marce nei posti strategici .
    Se vuoi cambare qualcosa …. screma il sistema , cestina il marcio

Lascia un commento