Germania chiede liberazione capitana SeaWatch: “Italia cederà”

Condividi!

Alla fine di un procedimento tipico di uno Stato di diritto, “dal nostro punto di vista può esservi soltanto il rilascio di Carola Rackete: lo chiarirò ancora una volta all’Italia”: lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, riferendosi alla vicenda Sea Watch. Maas ribadisce che la Germania è “contraria a criminalizzare le attività di salvataggio in mare” e ribadisce che a livello europeo “il mercanteggiamento sulla redistribuzione dei migranti è indegno e deve finire”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Inviate vostre navi governate da lesbiche e maschi beta che odiano se stessi e la propria identità, vengono qui e ci vogliono scaricare i giovani maschi africani che raccattano, e avete anche l’ardire di aprire bocca?

E poi, quando li trovate a casa vostra, ce li rimandate indietro sedati.

Ma ha parlato ancora il padre della capitana folle: “Penso che la pressione internazionale sul governo italiano farà la differenza”, ha detto Ekkehart Rackete all’agenzia Dpa.

Non conosce gli italiani. Non siamo tedeschi. Nel bene e nel male facciamo il contrario di quello che ci dicono di fare.




Un pensiero su “Germania chiede liberazione capitana SeaWatch: “Italia cederà””

Lascia un commento