Muro anti-immigrati di 243 km al confine con la Slovenia: come in Israele

Condividi!

In Israele i muri hanno funzionato. Quello con la Cisgiordania ha azzerato gli attentati islamici. Quello meridionale l’ingresso di clandestini africani. Lo vogliamo anche noi.

L’obiettivo: blindare la frontiera nelle provincie di Trieste e Gorizia, sul versante italiano, e di Koper e Nova Gorica, su quello sloveno. Che è sloveno per modo di dire.

Questo sarà l’ultimo tentativo per fermare la carovana islamica, prima di decisioni più drastiche: “Se non si riuscisse a interrompere il flusso d’ingresso via terra dalle frontiere orientali non escludiamo alcun tipo di intervento compreso quello di barriere fisiche”. Il muro di Salvini.

Massimiliano Fedriga, governatore leghista del Friuli, ha fatto sapere che si sta studiando l’ipotesi di costruire “un muro”. Una barriera difensiva lunga 243 chilometri lungo il confine orientale con le terre italiane occupate dagli slavi.

Una barriera, alta e bellissima, sarebbe la migliore soluzione, anche se piange il cuore un muro tra due terre italiane. Prima, sarebbe il caso di provare a schierare l’esercito, visto che lo teniamo al confine tra Libano e Israele.

E’ urgente. O sull’Italia rischia di abbattersi la carovana islamica.

25mila islamici verso l’Italia, Polizia chiede aiuto: dov’è l’esercito?




Vox

2 pensieri su “Muro anti-immigrati di 243 km al confine con la Slovenia: come in Israele”

  1. c’è solo un piccolo problema che i politici Italiani non ascoltano e nemmeno leggono si tratta della Costituzione Italiana , decreto legislativo 1430 del 1948 trasformato in legge con legge 3054 del 25 nov 1952 dove l’italia si impegna a rispettare e a far rispettare il trattato di pace tra l’Italia e le nazioni vincitrici , Trieste non è Italia , è un territorio che è stato dato in temporanea amministrazione provvisoria al governo Italiano , che l’Italia pensi per loro e non ci danneggi più , a parte il fatto che nelle ultime inviate al ONU abbiamo chiesto la restituzione di tutto quello che hanno asportato senza diritto , e che se vuole amministrare lo faccia come si deve e non con l’inganno . aI IMMIGRATI clandestini ci penserà il governo del TLT , e non l’Italia ,

Lascia un commento