SeaWatch, Pd rivendica attacco: “Entriamo in porto”

Condividi!

Uno dei parlamentari piddini a bordo della Sea Watch durante l’attacco ai militari italiani, Orfini, già noto per le vicende di Mafia Capitale, confessa la complicità nell’atto di terrore contro la GdF:

Abbiamo un rappresentate del popolo italiano che fa intelligenza con il nemico straniero. Che avalla l’attacco di una nave straniera ad un porto italiano.

Cosa deve accadere per metterli sotto accusa, che piazzino bombe?

Del resto,Delrio, il ministro responsabile della strage del ponte Morandi, aveva già rivendicato l’attentato ‘umanitario’: “per stato di necessità si può violare legge”

Nemici dell’Italia e del suo popolo. Utili idioti degli invasori e dei trafficanti di carne umana.




Lascia un commento