Sea Watch, Olanda chiede a Ue di punire l’Italia: è scontro

Condividi!

“Non ho visto nulla che suggerisca che l’Italia può sottrarsi alla procedura per deficit eccessivo”. Così, senza vergogna, il primo ministro olandese, Mark Rutte, intervistato a Osaka da Bloomberg Tv. Secondo Rutte, senza risposte esaurienti da parte del governo, la Commissione dovrebbe proseguire sulla strada dell’avvio della procedura d’infrazione: “L’Italia deve davvero fare di più e la Commissione deve intervenire”, ha detto.

VERIFICA LA NOTIZIA

Date la vostra bandiera ai pirati umanitari, e avete anche l’ardire di aprire bocca?

“Il premier olandese è l’ultimo che può parlare”, ha subito risposto da Genova Matteo Salvini. Che ha ricordato di aver scritto a L’Aja per chiedere al governo olandese di prendersi le proprie responsabilità. “Trovo vergognoso il comportamento del governo olandese, anche perché a parti invertite io mi domando come la prenderebbero le autorità olandesi se ci fosse una nave battente bandiera italiana davanti al porto di Rotterdam che chiede di entrare illegalmente”, ha detto il ministro dell’Interno, “Non siamo un paese di fessi, abbiamo regole e confini. Chi ha sbagliato pagherà”.




Lascia un commento