Elettrochoc e bimbi venduti ai pedofili, il responsabile attacca Salvini

Condividi!

Uno degli indagati per questa atroce vicenda:

Sindaco PD toglieva bimbi ai genitori per darli a stupratori: scandalo a Reggio

Invece di stare in silenzio, attacca Salvini:

Invitava a votare il partito di Soros:

E faceva campagna per lo ius soli:




6 pensieri su “Elettrochoc e bimbi venduti ai pedofili, il responsabile attacca Salvini”

  1. E se venisse fuori che gli utili idioti mangiano la pizza di giuda come la metteremmo? Perchè qui intorno la gente non si scompone nemmeno per i viadotti che crollano: ma se tocchi le creature….

    1. Diciamo che per ipotesi esista un network di persone ricattate e ricattabili tramite materiale di un certo tipo (che chiameremo qui di seguito “pizza”) che ha connessioni in tutto il mondo e di cui possiamo solo sospettare i manovratori. Teoria del complotto? Forse. Fatti? Parecchi da approfondire; qui in Italia ad esempio il Forteto e quest’ultimo caso mentre il più famoso negli Stati Uniti coinvolge un locale di Washington chiamato “Comet Ping Pong”, il suo proprietario James Alefantis, esponenti del partito Democratico, Marina Abramovic.
      Un vecchio film con Mickey Rourke? Assomiglia, ma in fondo anche lo sceneggiatore di quel film (William Hjortsberg, morto quindi niente più domande possibili) era ebreo e forse aveva visto cose frequentando più o meno gli stessi ambienti (college femminile di Wellesley, bella fucina di femministe dove ad esempio ha studiato HRC). tl;dr – complicato, meglio che ognuno si faccia le proprie idee ricercando in rete la storia dei Podestà e del Comet Ping Pong. Io ho la mia opinione molto negativa della faccenda.

Lascia un commento