Retata nel PD torinese: a processo 26 per il Salone del Libro, anche Fassino e Chiapparino

Condividi!

Chi di censura ferisce. Di nemesi perisce:

Al termine dell’inchiesta sulla vecchia gestione del Salone del Libro, la Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio di 26 persone. Tra i destinatari del provvedimento l’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, gli ex presidenti della Fondazione del libro Rolando Picchioni e Giovanna Milella, l’ex assessore regionale alla Cultura della giunta Chiamparino, Antonella Parigi. Le ipotesi di reato variano dal peculato alla turbativa d’asta.




Lascia un commento