Erdogan invia in Italia altri 48 clandestini islamici: ennesimo veliero

Condividi!

Ci risiamo. Ormai la rotta dei velieri dalla Turchia carichi di clandestini islamici con scafisti russofoni è settimanale. Tipo agenzia viaggi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quarantasette clandestini sono stati bloccati dopo che l’imbarcazione sulla quale viaggiavano, un veliero monoalbero di 16 metri, si è incagliato lungo una spiaggia tra i territori dei Comuni di Crotone ed Isola Capo Rizzuto.

Sono tutti di nazionalità irachena e pakistana ed etnia curda.

Invece di essere messi sul primo aereo per la Turchia o per casa loro, visto che né in Pakistan, né in Iraq, né in Kurdistan ci sono guerre, sono stati trasferiti al centro di accoglienza richiedenti asilo di Sant’Anna per le procedure di identificazione.

Ormai, con la chiusura di fatto della rotta libica, arrivano più clandestini dalla Turchia. Ovviamente è una rotta attiva quasi esclusivamente nel periodo estivo.

Solo due giorni fa era approdato in Calabria l’ennesimo veliero carico di clandestini pakistani:

Barca a vela scarica 59 maschi islamici a Crotone

Il numero di immigrati a bordo è sempre superiore a cinquanta e inferiore a ottanta.

Attacco all’Italia: altri 77 islamici sbarcano da veliero

L’attacco dei velieri carichi di islamici: altri 53 clandestini dalla Turchia all’Italia

Con la chiusura dei porti alle Ong e il pattugliamento italo-libico delle coste libiche, ormai la rotta dei velieri islamici ha superato quella libica.

Questi pagano migliaia di euro a testa per venire a spacciare in Italia.

È la conferma non solo che la rotta che parte dalla Turchia è più che mai viva, ma che un’organizzazione formata da cittadini dell’ex Urss, probabilmente delle repubbliche islamiche, gestiscono il flusso dal paese anatolico verso l’Italia.

L’Unione Europea paga, per un accordo stipulato al tempo del Pd al governo. tre miliardi di euro l’anno al governo di Ankara perché blocchi il flusso di clandestini, soprattutto quello via terra. L’Italia partecipa come sempre con oltre il 10 per cento del budget, quindi oltre 300 milioni di euro.

Così, noi diamo ad Erdogan 300 milioni di euro l’anno, lui ci manda i velieri zeppi di musulmani.

Tutti giovani, tutti maschi, tutti musulmani pakistani:

In una situazione normale, verrebbero caricati sul primo aereo verso il Pakistan. In una situazione ideale, le imbarcazioni cariche di giovani maschi islamici verrebbero affondate appena avvistate. Non viviamo una situazione ideale né normale.




2 pensieri su “Erdogan invia in Italia altri 48 clandestini islamici: ennesimo veliero”

  1. Erdogan sends 48 other Pakistani illegal immigrants to Italy: yet another sailboat https://voxnews.info/2019/06/26/erdogna-invia-in-italia-altri-48-clandestini-islamici-ennesimo-veliero/
    Here we go again. Now the route of the sailing ships from Turkey loaded with illegal Muslims: with Russian-speaking smugglers it is a weekly frequency.
    Travel agency type Ottoman invasion
    https://unitedwithisrael.org/opinion-the-us-mindset-on-israel/
    Erdogan invia in Italia altri 48 clandestini islamici pakistani: ennesimo veliero https://voxnews.info/2019/06/26/erdogna-invia-in-italia-altri-48-clandestini-islamici-ennesimo-veliero/
    Ci risiamo. Ormai la rotta dei velieri dalla Turchia carichi di clandestini islamici: con scafisti russofoni è una cadenza settimanale.
    Tipo agenzia viaggi invasione ottomana

  2. ma è mai possibile che la Libia mandi a casa i clandestini, la Tunisia carichi sull’aereo i bengalesi e noi non siamo capaci di rispedire al mittente , ossia a Erdogan, i pachistani che ci manda ogni settimana? Ma veramente siamo senza palle?

Lascia un commento