Sposa musulmano, lui la porta in Arabia e la schiavizza

Condividi!

I matrimoni misti non sono poi molti in Italia, ma sono sempre al centro della cronaca. Per le violenze.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma alcune femmine non comprendono e insistono col cacciarsi nei guai. Del resto tipico di un certo tipo di donna.

E’ con l’accusa di maltrattamenti che un cittadino degli Emirati Arabi Uniti è finito sotto processo a Perugia dopo la denuncia della ex compagna.

La situazione, secondo la donna, era subito cambiata appena atterrati nella penisola arabica per andare a fare visita alla famiglia di lui.

In territorio arabo il musulmano aveva iniziato a costringere la compagna e la figlia a vivere non più all’occidentale, ma seguendo le regole del suo paese. Poi erano iniziate le violenze fisiche nei confronti della donna.

I segni dei pestaggi lei li aveva fermati nello scatto del cellulare, per inviare le foto alle amiche in Italia, chiedendo aiuto. L’uomo aveva scoperto la cosa e per impedire alla donna di comunicare con amici e parenti in Italia aveva distrutto il cellulare.

Lo scadere del visto avevano permesso alla donna di rientrare in Italia e di scappare, mettendosi al sicuro a casa dei genitori e denunciando le violenze.

Il dramma di queste unioni contronatura non è la violenza su chi se l’è cercata, piuttosto il danno che si fa alla società ospitante e ai figli di queste unioni, che vivranno sempre una vita incompleta. Spesso diventando violenti, in alcuni casi come già accaduto terroristi, e comunque sempre infelici.




8 pensieri su “Sposa musulmano, lui la porta in Arabia e la schiavizza”

  1. è normale che succedano queste cose tra coppie miste: ma queste donne sono tanto ignoranti da non capire quello che può accadere loro? non capiscono che ci sono problemi con religioni diverse dove la donna è calcolata meno che zero? Tante però dicono: questo succede alle altre, a me di sicuro non capiterà …..

Lascia un commento