Questore ammonisce 3 italiani perché disturbano 3 nuovi ‘italiani’

Condividi!

Ecco come viene presentata una notizia:

VERIFICA LA NOTIZIA

(ANSA) – MANTOVA, 21 GIU – Perseguitavano i vicini di casa, cittadini italiani di origini magrebine, con insulti razzisti e dispetti vari. Per questo tre persone, due uomini e una donna dello stesso nucleo familiare e pure loro italiani, sono stati denunciati per stalking e ammoniti dal questore di Mantova. Per la famiglia di origine straniera, da anni residente nel Basso mantovano, lavoratori regolari (tutti hanno la cittadinanza italiana) da tre anni a questa parte la vita era diventata un inferno. Dispetti come il lancio di immondizia dal balcone sull’auto parcheggiata sotto e sui panni stesi, oppure escrementi di animale lasciati davanti alla porta di casa erano ormai all’ordine del giorno. Litigi e querele si susseguivano tra le due famiglie, ma ultimamente i tre persecutori erano andati oltre rivolgendo ai loro vicini anche insulti a sfondo razziale rivolti anche ai figli minorenni. La famiglia di origine magrebina aveva ormai paura a mandare i bambini a giocare in cortile.

Ovviamente, la campana dei tre cattivi italiani non viene fatta suonare. Si prende per buona la versione dei tre ‘nuovi italiani’ che vengono perseguitati.

Voi ci credete? Analizzate bene come viene scritta la notizia e ricamata a dovere.

E ci stanno sostituendo: stanno diventando ‘italiani’ a ritmo preoccupante. Salvini ha ridotto gli sbarchi di quasi il 90 per cento ma non ha ancora fatto nulla per impedire la sostituzione etnica che avviene per vie ‘regolari’: ricongiungimenti e cittadinanza.




Vox

3 pensieri su “Questore ammonisce 3 italiani perché disturbano 3 nuovi ‘italiani’”

Lascia un commento