Open Arms, Saviano presenta il suo nuovo ‘libro’ sulla nave dei trafficanti umanitari

Condividi!

Roberto Saviano torna a Napoli per presentare, a bordo della nave dei trafficanti umanitari di Open Arms, la sua ultima raccolta di inutilità che lui chiama libro: In mare non esistono taxi. E lo fa, proprio, su uno dei taxi del mare.

E’ l’ennesimo scritto apologetico all’immigrazione e alle Ong.

«Per me – ha detto Saviano a Radio Capital – è davvero super emozionante. Innanzitutto ritorno a Napoli, cosa non facile per me e sempre carica di emotività».

Nel mentre, in una sorta di proiezione freudiana, definisce Salvini ‘complice dei trafficanti’:

Chi veramente trafficava con gli scafisti:

Ong, parla il trafficante libico: “Open Arms trafficava clandestini”

Che ci deve:

Ong Open Arms è costata all’Italia 750 milioni di euro

Perché non sequestriamo la nave e la mettiamo all’asta:




2 pensieri su “Open Arms, Saviano presenta il suo nuovo ‘libro’ sulla nave dei trafficanti umanitari”

Lascia un commento