L’Italia il Paese con i legami familiari più forti per questo respinge l’immigrazione

Condividi!

Dubitiamo fortemente sull’attendibilità di ricerche di questo tipo, soprattutto se fatte da uno ‘studioso’ di Zurigo da cui risulta che la Svizzera (che tra l’altro è uno Stato formato da diverse nazioni) è la più onesta.

Non è un caso che le nazioni più ‘oneste’ risultino anche le più ‘stupide’.

Al di là di questo studio, è interessante analizzare il perché l’Italia abbia, rispetto al resto d’Europa, legami familiari più forti e quindi meno ‘apertura’ agli estranei: che è un fattore decisivo nella maggiore resistenza all’immigrazione rispetto ad altri popoli europei.

Uno dei motivi è sicuramente etnico. Diremmo genetico. C’è poi la pressione evolutiva dovuta a secoli di dominazione straniera che ci ha resi sospettosi rispetto allo Stato. Il nazionalismo francese, ad esempio, è un nazionalismo di Stato, il nostro è invece un nazionalismo etnico, perché il loro discende dalla legittimità statale, il nostro dai legami di sangue. Inutile dire quale meglio si presta alla sfida dell’immigrazione.

E sicuramente il consumismo è un fattore degradante dei legami familiari e di tutte le forme di comunitarismo:

A volte i pensieri intelligenti arrivano da luoghi imprevisti.

Il consumismo ha fatto da disgregatore sociale in questi decenni. L’Italia è uno dei paesi occidentali che più ha resistito: e questo per ‘loro’, i globalisti, è un problema. Noi siamo un problema. Perché non ci stiamo piegando come altri popoli europei all’immigrazione.

Ah, a proposito Zund, gli ebrei aspettano ancora il loro ‘portafogli’ persi nelle banche svizzere.




Vox

Un pensiero su “L’Italia il Paese con i legami familiari più forti per questo respinge l’immigrazione”

Lascia un commento