Anziani si uccidono a Roma: non potevano pagare affitto, Raggi dà le case ai Rom

Condividi!

Mentre Raggi è impegnata nel trovare casa agli zingari che infestano la città, e che potrebbero essere rimandati in Bosnia:

Roma, Raggi dà 80 case popolari ai Rom: “Loro sono favoriti”

Gli italiani si uccidono. Nella sua città. Perché non possono pagarsi l’affitto di casa.

Due coniugi,di 74 e 77 anni, sono statintrovati morti in casa a Roma, nella zona di Tomba di Nerone.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si tratterebbe di un omicidio-suicidio motivato da ragioni economiche. E’stato
infatti trovato un biglietto in cui la coppia spiega di non poter più pagare l’affitto. I corpi erano sul letto: l’uomo avrebbe prima sparato alla moglie e poi con la stessa pistola, regolarmente detenuta, si è tolto la vita.

A dare l’allarme una parente che vive a Milano e che non riusciva a contattarli

E’ questa la tua Roma, Raggi? Quella dove si danno i bonus di 800 euro al mese agli zingari per trovare casa, e gli italiani si suicidano?

E’ questa l’Italia che vogliamo, con i fancazzisti in hotel e i nostri distesi, morti, su un letto?

Volete questo futuro per voi stessi?

E pensare che ci sono dei dementi che progettano questo:

Il piano folle di Conte: portare 50mila immigrati con voli umanitari dalla Libia




2 pensieri su “Anziani si uccidono a Roma: non potevano pagare affitto, Raggi dà le case ai Rom”

Lascia un commento