Torino: sequestrati striscioni e oggetti ‘fascisti’

Condividi!

La procura di Torino, già capeggiata dalla toga rossa Spataro, si copre ancora di ridicolo. Mentre gli immigrati sgozzano ragazzi italiani perché sono felici, e i richiedenti asilo stuprano le donne, loro si occupano di sequestrare striscioni:

Materiale inneggiante al fascismo e al nazismo è stato sequestrato dalla Digos, a Torino e ad Ivrea, nelle sedi dei gruppi di estrema destra Forza Nuova e Rebel Firm. Il coordinatore di Forza Nuova Torino è stato denunciato per apologia di fascismo. La posizione di altri quattro militanti, tra cui un ultrà juventino del gruppo Tradizione, è al vaglio dell’autorità giudiziaria.

L’operazione della Digos è scattata dopo che alcuni militanti di Forza Nuova, lo scorso 22 maggio, esposero uno striscione con l’immagine del fascio littorio e la scritta ‘Spezza le catene dell’usura. Vota fascista, vota Forza Nuova”. La foto dello striscione, comparso in corso Unità d’Italia, a Torino, era stata postata sui social. Le indagini hanno rivelato rapporti con sodalizi oltranzisti di destra piemontesi e lombardi.

La Digos è una sorta di polizia politica come la Stasi, solo meno intelligente. Il fatto che qualcuno sequestri materiale privato per delle immagini e delle scritte che possiamo anche considerare stupide, è inquietante. E indegno di un paese democratico.

Ognuno deve avere il diritto di possedere le immagini che vuole.

Guardate in alto quei due poveri poliziotti che, invece di occuparsi degli spacciatori che imperversano per Torino, devono farsi foto ridicole accanto a striscioni.




3 pensieri su “Torino: sequestrati striscioni e oggetti ‘fascisti’”

  1. La maledizione è una cosa più complessa, la può lanciare sia la persona buona che quella malvagia.

    La maledizione lanciata dalla persona buona è molto pericolosa perché ha un presupposto di giustizia da cui scaturisce, ed è DIO che opera.

    Dio stesso in certe occasioni gravi ha maledetto.

    La maledizione che proviene dalla persona malvagia viene sconfitta subito dalla preghiera, per questo motivo bisogna pregare sempre che Dio ci protegga.

    La maledizione malvagia potrebbe essere attuata dal male e di solito vi cade chi non appartiene a Dio.

Lascia un commento