Ancora propaganda di Sea Watch con naufragi fantasma

Condividi!

Proseguono le fake news dei trafficanti umanitari:

La Guardia Costiera libica, come da leggi internazionali, una volta ‘soccorsi’ i clandestini preleva il motore e rende inutilizzabile il gommone, per evitare un riutilizzo. Quello che non fanno i vicescafisti di Sea Watch:

SeaWatch, ‘soccorso’ illegale: trasbordati in corsa per non perdere il carico – VIDEO

Questi aerei partono da Lampedusa, e diffondono false notizie per facilitare il traghettamento di clandestini in Italia:

Aerei Sea Watch partono da Lampedusa – VIDEO




Lascia un commento