L’ultima follia della Raggi: 600 euro di stipendio al mese ai Rom

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
I rom della Raggi non sono stati in grado di trovarsi casa e uscire dai campi nomadi, nonostante i 500 euro di bonus al mese garantiti dal Comune di Roma per pagarsi l’affitto.

Così, dopo avere promesso loro 80 case popolari:

Roma, Raggi dà 80 case popolari ai Rom: “Loro sono favoriti”

Ora si alza lo stipendio.

Monica Rossi, la delegata del sindaco Virginia Raggi al Piano per il superamento dei campi rom, ha messo in campo l’idea del reddito: 600 euro al mese a chi accetta di lasciare i campi nomadi. Per almeno 6 mesi. Oltre al bonus affitto, ovviamente.

“Con il contributo i rom potrebbero finanziare progetti di auto-recupero”, spiega la Rossi in delirante crescendo. Pensa alla riqualificazione di “ruderi abbandonati”.

Questa pensa di ‘riqualificare’ i ruderi abbandonati con gli zingari. Un genio. Già ci abitano, Roma è assediata da ruderi occupati da clandestini e zingari. E non li hanno riqualificati.

Alternativa: dare 600 euro al mese alla Raggi perché si tolga dalle palle. E’ diventata imbarazzante.




Un pensiero su “L’ultima follia della Raggi: 600 euro di stipendio al mese ai Rom”

Lascia un commento