Islamico aiutò Amri, espulso: ferisce agente

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Espulso per motivi di sicurezza dello Stato, Mounir Khazri, 38 anni, tunisino, che era membro della cellula islamica che sostenne nel periodo di soggiorno tra Roma e Latina Anis Amri, l’attentatore-profugo che fece strage al mercatino di Natale di Berlino.

Secondo quanto spiegato in una nota della polizia, Khazri è stato imbarcato ieri pomeriggio su un volo diretto per Tunisi.

Al momento della notifica del provvedimento di espulsione all’interno della questura di Latina, il tunisino ha dato in escandescenze e aggredito fisicamente e verbalmente i poliziotti, ferendo anche un agente.




Lascia un commento