Giornalista odia gli italiani che votano Salvini: “Ho tutto il diritto di fare una strage”

Condividi!

“Se vincono i 5 stelle, mi sparo”, aveva detto un paio di anni fa. Invece, Natalia Aspesi, firma di Repubblica, è ancora tra noi. A minacciare e a “fantasticare ogni genere di crudeltà contro Salvini e Di Maio”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Anziché spararmi a causa loro, pian piano, ho maturato la fantasia di sparare a loro. Devo dire che la legge sulla legittima difesa mi è venuta incontro. Nessuno può più negarmi di imbracciare un kalashnikov. Sono vecchia. Sono sola. Sono gravemente turbata dalla condizione disperata degli italiani. Ho tutto il diritto di fare una strage”.

“Più il Paese corre verso l’autodistruzione, più loro adorano i propri carnefici – tuona la giornalista – è come se si fossero trasformati in tanti piccoli lemuri che si precipitano entusiasti in fondo al burrone”.

Poi la rivalutazione postuma di Berlusconi visto che Salvini è ‘peggio’: “Berlusconi non è stato un fascista – argomenta – non ha riportato l’odio nel paese. Non ha alimentato il sospetto per i diversi. Né il disprezzo per le donne, che sta crescendo in maniera pericolosa”.

“Tutti questi fascistelli con la testa pelata sono diventati tali perché hanno perso il controllo sulle donne – dice – non riescono a perdonargli la libertà che hanno. Credono che il fascismo sia il modo per recuperare il dominio su di loro”.

“Gli uomini sono furibondi. E in Forza Nuova, oppure nella Lega, il loro odio per queste donne diventa un ideale politico”.

Ora. Immaginate se un qualcuno che non scrive su Repubblica avesse minacciato di imbracciare un kalashnikov e fare una strage al tempo di Kyenge come ministro: minimo la Digos.

Imbracciate il kalashnikov, che poi ci si diverte.




8 pensieri su “Giornalista odia gli italiani che votano Salvini: “Ho tutto il diritto di fare una strage””

  1. Considerato il probabile talento nell’uso delle armi da fuoco probabilmente si sgranerebbero tutti i molari e si lusserebbero una spalla al primo colpo. Mi offro volontario come bersaglio. Al cuore, Natalia.

  2. MA QUANDO CREPI PUTTANA SPARA SPARA ,SPARA CAZZATE TU SAVIANO ZINGARETTI E TUTTI I SINISTRONZI CHE ESCONO DAL VOSTRO CULO ROTTO SIATE MALEDETTI E CHE I VOSTRI FIGLI VENGANO ASSASSINNATI DA AFRO-ISLAMICI E CREPATE DI TUMORI OVUNQUE MERDE ROSSE !!

Lascia un commento