Boom consumo carne di scimmia in Europa grazie ai migranti – VIDEO

Condividi!

Belgio, ‘grazie’ ai migranti congolesi. Ed è sempre grazie a loro che dobbiamo il passaggio dell’Aids dalle scimmie all’uomo:

Visto che è assodato che il virus dell’AIDS sia la versione mutata di un virus delle scimmie, passato nell’uomo attraverso il contatto con sangue di scimpanzé infetti, questo commercio di carne di scimmia che è molto simile al cannibalismo, è molto pericoloso.




3 pensieri su “Boom consumo carne di scimmia in Europa grazie ai migranti – VIDEO”

  1. Infatti, secondo quanto hanno pubblicato i media UK, la carne di primate è prediletta dai migranti, che la chiamano “bush meat”.
    Dato che gli africani hanno in comune con la specie bonobo (un primate affine al chimpanzee) circa il 98% dei geni del loro DNA, per loro la carne di primate appare indistinguibile da quella umana, proprio perchè sono abituati a nutrirsi della carne di altri africani, che loro credono umani.

Lascia un commento