Ong tremano, ora Zuccaro potrà usare prove di contatti con scafisti

Condividi!

Due anni fa, quando indagava sulle Ong, il procuratore Zuccaro chiese ai politici di lasciargli utilizzare le intercettazioni

ONG, ZUCCARO AI POLITICI: “PERCHE’ NON MI FATE USARE INTERCETTAZIONI?” – DIRETTA AUDIO

Faceva riferimento, Zuccaro, come abbiamo già scritto, a registrazioni che al pool di magistrati catanesi arrivano dagli 007. Per diventare giuridicamente delle “prove”, cioè utilizzabili in Aula, dovevano provenire da organi di polizia giudiziaria.

“Alcune agenzie – dichiarò Zuccaro – che non svolgono attività di polizia giudiziaria hanno documentato i contatti ma si tratta di atti che non posso utilizzare processualmente, anche se mi danno la conoscenza certa che questo avviene”.

Ovviamente, due anni fa il governo si guardò bene dall’approvare un decreto che permettesse l’utilizzo di queste registrazioni.

Poi è arrivato Salvini. E il decreto Sicurezza bis, che prevede proprio questo: l’utilizzo di prove non raccolte da organi di polizia giudiziaria.

Sta per scoppiare una bomba giudiziaria sotto le navi delle ong. Perché le prove dei contatti con i trafficanti ci sono sempre state, solo che non si potevano utilizzare.




Lascia un commento