Christchurch, Brenton Tarrant si dichiara innocente

Condividi!

Brenton Tarrant, sotto processo per il
massacro di Christchurch in Nuova
Zelanda, si è dichiarato non colpevole
per tutti i capi di accusa.

Il suprematista bianco australiano di
28 anni eè accusato di aver ucciso 51
persone nell’attacco a due moschee il
15 marzo scorso. Durante l’udienza il
tribunale è stato informato che le
valutazioni psichiatriche condotte in
carcere hanno dimostrato che Tarrant
era mentalmente idoneo a sostenere un
processo.

Da quanto si riesce a desumere dal poco che filtra, Tarrant ritiene di avere agito come un soldato in guerra. E di avere colpito un centro di addestramento nemico, individuato nella moschea che aveva arruolato due terroristi islamici di ISIS.




2 pensieri su “Christchurch, Brenton Tarrant si dichiara innocente”

Lascia un commento