Pg Corte accusa il PD: ruolo attivo in mercato toghe

Condividi!

Il procuratore generale della Cassazione Riccardo Fuzio ha avviato l’azione disciplinare nei confronti dei togati autosospesi dal Csm perché coinvolti nel caso Palamara: Gianluigi Morlini (che la scorsa settimana ha lasciato Unicost) e i tre di Magistratura indipendente Antonio Lepre, Corrado Cartoni e Paolo Criscuoli.

VERIFICA LA NOTIZIA

E il deputato del Pd Luca Lotti “riveste nella discussione ‘programmatica’ della nomina del nuovo procuratore di Roma un ruolo pienamente attivo”. E’ quanto si legge nell’atto firmato dal pg di Cassazione Riccardo Fuzio con cui si comunica l’avvio dell’azione disciplinare per i togati del Csm Gianluigi Morlini, Paolo Criscuoli, Antonio Lepre, Corrado Cartoni e Luigi Spina che presero parte all’incontro notturno del 9 maggio scorso con il pm di Roma Luca Palamara e i deputati del Pd Luca Lotti e Cosimo Ferri.

Se questo risultasse vero, significa che i renziani tramavano per lottizzare la magistratura: è eversione. Non basterebbe mettere in galera i responsabili. Si dovrebbe sciogliere il Pd per attentato contro la costituzione dello Stato.

Sarebbe in presenza del tentativo di un partito di condizionare la magistratura e governare il paese attraverso di essa. Come del resto già denunciato dall’interno del Pd:




Lascia un commento