Senzatetto scuoia e cucina gatto sulla brace: “L’ho trovato”

Condividi!

Il fuoco acceso come per il barbeque nel piazzale della stazione di Campoleone ad Aprilia (Latina) e sopra, infilzato in uno spiedo, un gatto perfettamente scuoiato in cottura. A filmare con orrore la scena lo scorso 5 giugno è stato un cittadino che ha mandato la video-denuncia alla Lav.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ai presenti che hanno filmato l’accaduto l’uomo avrebbe detto di non aver ucciso il gatto ma di averlo trovato già morto, probabilmente investito da un’auto. L’autore dei fatti avrebbe invece confermato di aver scuoiato l’animale con l’intento di cibarsene, una volta arrostito sul fuoco, acceso nel parcheggio.

“Una scena che ci lascia profondamente turbati, sia per l’animale ripreso che per le condizioni di degrado in cui, evidentemente, versa l’autore del gesto”, dichiara Ilaria Innocenti, responsabile Animali familiari Lav che aggiunge: “Censuriamo questa azione come un fatto gravissimo, che suscita ribrezzo e colpisce profondamente la sensibilità pubblica, e che sembra inoltre configurare diversi profili illeciti, dall’uccisione di animali, nel caso venisse accertato che il gatto sia stato intenzionalmente ucciso, alla macellazione clandestina, solo per citarne alcuni”.

Il fatto che non diffondano la foto del responsabile è vergognoso. Ma tutti sapete il perché.




3 pensieri su “Senzatetto scuoia e cucina gatto sulla brace: “L’ho trovato””

Lascia un commento